11 Novembre 2021 Mariya Savchenko Permanent Beauty

Trucco permanente: servono sempre due sedute per completare un lavoro di dermopigmentazione?

Si: dammi due minuti e ti spiego perché

Servono davvero sempre due sedute per un buon lavoro di trucco permanente?

Serve davvero la seconda seduta? O serve solo per giustificare un costo più alto del trattamento?

 
Concedimi due minuti: ti spiego la verità sul perché i lavori di dermopigmentazione DEVONO essere sempre eseguiti in due sedute.
 
E capirai anche perché la seconda seduta è qualcosa che viene fatta nel tuo interesse, con lo scopo di realizzare sempre il miglior lavoro possibile.
 

Perché due sedute a distanza di 40 giorni una dall’altra?

 Perché la pelle di ogni cliente è come una tela su cui iniziare una nuova opera. E, proprio come nella pratica artistica, il primo approccio è sempre preparatorio, realizzato avendo bene in mente il risultato finale che io e la mia cliente abbiamo visualizzato insieme.
 
Questo che ti mostro è un lavoro molto complesso, frutto di anni di esperienza maturati in prima persona e di tanti corsi di perfezionamento, su cui ho investito molto tempo e denaro.
 
E’ il risultato di una sola seduta, un lavoro non ancora completo.
 E’ un lavoro iniziato con prudenza, perché un dermopigmentista esperto sa bene che ogni pelle è diversa e va trattata anche valutandone il processo di guarigione.
 
Per questo motivo scelgo sempre un approccio graduale se ho davanti a me un volto per la prima volta.
 
Il compito della prima seduta è quindi realizzare una corretta progettazione e iniziare al meglio il lavoro di dermopigmentazione, che deve tenere conto di alcune incognite legate alle caratteristiche specifiche della pelle.
 
Per questo, durante la prima seduta procedo per gradi verso il risultato finale, che sarà completato solo nella seconda seduta.
 
I colori saranno di conseguenza inizialmente più delicati, il tratto più morbido e l’effetto finale sicuramente meno “pieno” rispetto all’opera finita. Per me è molto importante valutare anche il modo in cui la pelle “assorbe” il pigmento.
 

Il compito della seconda seduta è quello di completare il lavoro in maniera consequenziale al processo di guarigione dalla prima seduta.

 
Rappresenta il perfezionamento di quanto fatto nel primo appuntamento e lo completa, sulla base della risposta osservata.
Solo in questo modo la cliente potrà portare sul viso un ottimo lavoro per un lungo periodo di tempo. Il migliore possibile per lei, il più longevo.
 
Se vuoi saperne di più chiedimi una consulenza.
Studio a Riccione. Per appuntamenti: +39 324 631 4633

CONTATTI

Per qualunque informazione o per un primo appuntamento contattami